Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Situazione critica al Centro-Nord

Due le vittime per il maltempo, grave una donna di 73anni

Elicottero dell'Aeronautica salva 7 persone

Due le vittime per il maltempo, grave una donna di 73anni
12/11/2012, 19:45

Ci risiamo! Il maltempo arriva e le regioni vanno in tilt. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi è in queste ore a Roma per incontrare il presidente del Consiglio e chiedere l’intervento dell’esercito al responsabile della protezione civile ,il prefetto Franco Gabrielli, in merito a queste ultime precipitazioni che stanno creando non pochi problemi.

Situazione molto critica a Grosseto dove l'esondazione di fiumi e torrenti ha costretto alcune persone addirittura a salire sui tetti delle loro abitazioni. In mattinata una mamma con il figlio di 5 anni e una partoriente sono stati tratti in salvo in due diversi interventi, mentre a Orbetello una 73enne è in gravi condizioni dopo essere stata travolta dall'acqua.

Sempre in provincia di Grosseto in località Chiarone, nel comune di Capalbio, è stato rinvenuto il cadavere di un uomo trovato all'interno di un'auto travolta dall'acqua. Secondo le ricotruzioni l'uomo non avrebbe avuto scampo in quanto la strada avrebbe ceduto e l'auto sarebbe stata sommersa.

La protezione civile della Provincia di Firenze ha convocato l’unità di crisi rendendo noto che l’Arno ha superato il primo livello di guardia a Firenze, alla Nave a Rovezzano e, in provincia, a Incisa Valdarno e alla stazione di rilevamento agli Uffizi, l'acqua è invece sotto di 16 centimetri rispetto al primo livello di guardia anche se le precipitazioni sarebbero in calo.

Anche in Veneto la situazione è critica, fino alle 14 di domani è confermato l'allarme per rischio idraulico su molte province venete. La Protezione civile allerta infatti sulla situazione di elevata criticità per i bacini dei fiumi Bacchiglione, Po, Basso Brenta e Basso Adige.

Il Tratto dell'A1 tra Valdichiana e Fabro in direzione sud a causa "degli allagamenti e delle esondazioni dei torrenti della zona" è chiuso dalle 14,20.

Nella morsa della pioggia anche Umbria e Friuli, nelle prossime ore si spera almeno che la pioggia diminuisca per fare la conta dei danni.

 

AGGIORNAMENTO ALLE ORE 19:58

Sono due le vittime accertate del maltempo in Toscana: si tratta di due uomini: uno trovato morto nella propria auto in quanto durante il tragitto la strada ha franato ed è stato sommerso dall'acqua; l'altro invece è deceduto per infarto, a quanto si apprende soffriva di problemi cardiaci. Il 79 anni si era recato nella cantina della sua abitazione per verificare se si fosse allagata.

Un'anziana invece versa in condizioni gravi all'ospedale di Grosseto dopo essere stata travolta dall'acqua. Tanti inoltre sono i disagi di queste ore: scuole chiuse, strade dissestate, mezzi di comunicazione fuori uso e smottamenti.

Da ieri mattina inoltre piove senza sosta anche in Umbria,  il prefetto Vincenzo Cardellicchio, ha convocato a Perugia il Centro coordinamento soccorsi, mentre i vigili del fuoco hanno evacuato diverse famiglie dalle loro abitazioni nella zona di Allerona, a Orvieto, a causa dell'esondazione del fiume Paglia.

Importante in queste situazioni l'apporto delle forze dell'ordine e degli addetti ai lavori: un elicottero dell'Aeronautica militare ha salvato sette persone in provincia di Grosseto. Quattro adulti e tre bambini si trovavano infatti coinvolti nell'esondazione del fiume Albegna, tra le città di Orbetello e Manciano ma sono stati soccorsicon tempestività.

Acqua alta anche a Venezia, la marea ha raggiunto i 102 centimetri sul medio mare.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©