DUE MORTI A CAIAZZO (CE) PER IL CALDO - JulieNews - 1

Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

DUE MORTI A CAIAZZO (CE) PER IL CALDO


.

DUE MORTI A CAIAZZO (CE) PER IL CALDO
27/06/2008, 13:06

Morire a soli 49 anni. Così improvvisamente, martedì scorso ha lasciato il mondo dei più Angelo Antonio Falcone mentre era intento a preparare il pasto al figlio quindicenne. Un malore fulminante lo ha stroncato, lasciando sgomenti il figlio Andrea e la sorella avv. Vincenza Falcone. L’intera frazione di San Giovanni e Paolo, gli amici e conoscenti piangono la scomparsa di Tonino, tutte persone che ne hanno apprezzato le sue doti umane. Una infanzia non proprio felice, quella vissuta, orfano di padre in tenera età, si era rimboccato le maniche lavorando duramente nell’edilizia, in campagna, nei ristoranti. Un gravissimo incidente stradale, poi la ripresa, il matrimonio, la nascita dell’adorato Andrea che, purtroppo, non riuscirà comunque ad allontanare la crisi coniugale. Nuova caduta, ansia e sfiducia a farla da padroni, ma dopo la tempesta arriva la quiete, nuovi stimoli per tagliare l’ambito traguardo della laurea in sociologia. Bravo dottor Falcone, esclamavano i tanti suoi amici con la morte nel cuore a ricordarlo oggi. Non sembra vero. Un suo amico fraterno, lo ricorda così: “Solo due giorni prima lo avevo incontrato. Oltre sessanta minuti, per volare nei ricordi degli anni passati insieme. Un ultimissimo, drammatico amarcord. Due anni fa le prime avvisaglie del cuore ballerino. Poi la convivenza con la malattia cardiaca che pareva sotto controllo. Non è stato così. La morte è giunta improvvisa, contemporaneamente ad una battente canicola di fine giugno”. I soccorsi del 118 sono stati immediati, ma, non c’è stato nulla da fare per Angelo Antonio. Inutili i tentativi per rianimarlo. Un martedì nero per l’intera comunità che voleva bene al gentilissimo Angelo Antonio che non incontrerà più quotidianamente nella strada che conduce a Caiazzo per la passeggiata salutare dai medici raccomandata. I funerali si sono svolti ieri nella Chiesa gremita di San Giovanni e Paolo
Ma non solo la morte di Angelo Antonio Falcone, ma anche quella di Ersilia Ponsillo 62enne ha scosso l’intera città di Caiazzo, vuoi perché i due episodi sono avvenuti quasi contemporaneamente e vuoi perché il caldo di questi giorni sta davvero iniziando a preoccupare anche chi anziano non è. Infatti le chiamate al 118 per svenimenti e collassi occorsi a persone anche trentenni, residenti nell’area caiatina non si contano più. E, nel frattempo ai tanti, molti proclami fatti sia dal direttore del Distretto 32 dell’Asl di Caiazzo Michele Piantadosi, confortato più anche dal vicesindaco caiatino Tommaso Sgueglia sull’immantinente apertura di uno Psaut, pare che i fatti non seguano il loro corso. Il Comune di Caiazzo ha però già messo a disposizione della stessa Asl alcuni locali ubicati nella centrale via Latina, proprio per attrezzarvi un posto di primo e immediato soccorso con alcuni posti letto al fine di fronteggiare con immediatezza tutte le emergenze e nonostante tutto, ovvero la disponibilità dei locali dall’Asl, non arrivano segnali confortanti. Ne tampoco è stato approntato il classico decalogo per suggerire come fronteggiare questo caldo infernale, soprattutto per bambini e anziani. Negli anni trascorsi, la Curia metteva a disposizione anche le proprie Chiese, luoghi che si mantengono sempre freschi nonostante il sole che arde, ma quest’anno non è stato ancora stabilito alcunché. A tutto ciò si aggiunge che c’è anche la crisi idrica, per cui la sera soprattutto, il Comune per permettere alle vasche di riempirsi deve sospendere l’erogazione dell’acqua e forse, ciò, soprattutto sotto l’aspetto psicologico, contribuisce a rendere ancor più incandescente questo primo scorcio d’estate, che, almeno fino alla meta di Agosto è destinato a diventare ancora di più caldo, stante le previsione dei metereologi. 
 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

25/06/2008, 14:06

CONTINUA L'ONDATA DI CALDO

24/06/2008, 16:06

ITALIA, ALLERTA CALDO

23/06/2008, 17:06

CONSIGLI ANTI-CALDO