Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ignote le generalità della signora strangolata

Due omicidi a Milano. Vittime un assicuratore e una donna


Due omicidi a Milano. Vittime un assicuratore e una donna
22/11/2012, 09:27

MILANO – Ancora violenza per le strade della città di Milano.
Colpito a morte da un’arma da fuoco, con un colpo alla nuca, un assicuratore 69enne in via Mosè Bianchi.
Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava uscendo dal proprio ufficio quando, verso le 19, 30, si è trovato di fronte il suo assassino.
Il malvivente, con estrema freddezza e crudeltà, ha colpito a pochi metri l’uomo . Si indaga sulla vita della povera vittima.
Le prime informazioni, descrivono l’assicuratore come un appassionato di golf e con una vita regolare, senza precedenti da segnalare. 
Altro episodio di estrema crudeltà, nelle ultime ore milanesi. 
Una donna è stata trovata strangolata in un appartamento.
Gli agenti hanno trovato la povera vittima, senza abiti, riversa sul pavimento della cucina, con gli arti inferiori e superiori legati.
Le forze dell'ordine hanno fermato  Vincenzo Vergata, 56enne.
A lui era stato assegnata la casa dove è stata trovata priva di vita la donna, le cui generalità sono, ancora, sconosciute.
L’uomo aveva compiuto, poche ore prima, un furto ai danni di un supermercato situato in via Porro Lambertenghi.
Dopo aver fermato il rapinatore, gli agenti sono andati nell’abitazione dell’uomo ed hanno scoperto il cadavere della donna.
Continuano le ricerche per comprendere i legami tra il malvivente e la vittima.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©