Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alessia e Abibe sono state viste l'ultima volta lunedì

Due ragazzine scomparse da tre giorni a Macerata

Forse fuga volontaria

Due ragazzine scomparse da tre giorni a Macerata
28/09/2011, 19:09

Da tre giorni a Macerata sono scomparse due ragazzine di 12 e 14 anni, Alessia, italiana, e Abibe, figlia di genitori kosovari, viste per l'ultima volta da una loro insegnante lunedì 26 mattina, davanti alla Scuola media 'Mesticà, ma poi sparite nel nulla. L'ipotesi degli investigatori è che le studentesse (frequentano entrambe la seconda media, sezione D) si siano allontanate volontariamente: Abibe infatti sarebbe al secondo tentativo di fuga in poco tempo. Le ricerche, condotte in una vasta area del Maceratese, ora si sono estese anche a Roma, visto che c'è il sospetto che le due adolescenti possano contare su qualche appoggio nella Capitale. Dopo averle notate fuori dalla scuola e non averle ritrovate in classe a lezione, l'insegnante ha avvertito il preside, il prof. Enzo Salvucci, che a sua volta ha informato i genitori. Due coppie normali, la famiglia italiana piuttosto benestante, quella del Kosovo arrivata a Macerata da circa un anno. La polizia ha avviato subito le indagini, e nel pomeriggio di lunedì i due telefonini cellulari delle minorenni sono stati agganciati nella zona del Lago di Caccamo, nel comune di Serrapetrona. Gli investigatori hanno battuto tutta quell'area, ma delle due fuggiasche non hanno trovato traccia, e da quel momento i loro cellulari risultano spenti. Per facilitare le ricerche, stasera sono state diffuse le foto delle due giovani, con l'invito a chiunque le abbia viste o sia in possesso di informazioni utili per rintracciarle, di chiamare subito il 113. Alessia, è alta circa un metro e 60, capelli lunghi lisci di colore castano scuro, viso un pò allungato, occhi castano scuro. Ha una piccola cicatrice alla radice del naso; lunedì aeva con sè uno zainetto di colore viola. Abibe è alta 1,55-1,60 metri, corporatura robusta, capelli lisci biondo-castano lunghi fino alle spalle, occhi chiari, naso sottile, mani lunghe e affusolate. Vestiva con un paio di jeans scuri, felpa di colore scuro, scarpe da ginnastica. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©