Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Donna ternana arrestata con l'accusa di falsità materiale

Duemila euro di farmaci comprati con ricette falsificate

Si pensa ad un commercio clandestino

Duemila euro di farmaci comprati con ricette falsificate
24/06/2011, 16:06

TERNI - Una vera artista della truffa, la donna che è stata arrestata perché falsificava ad opera d’arte le ricette mediche per acquistare prodotti galenici.
Ancora non si conoscono le motivazioni di tali contingenti acquisti di farmaci ma una cosa è certa, quando i Carabinieri di Acquasparta sono entrati nella casa della donna hanno ritrovato tutto il materiale con il quale falsificava le ricette.
Nell’abitazione della 45 enne di Terni, sono state ritrovate una cinquantina di ricette falsificate al computer. Nessun dettaglio poteva far pensare ad una ricetta falsa. Tutte pronte per l’uso con tanto di timbro medico.
I Carabinieri si sono poi recati anche alla farmacia dove la donna comprava abitualmente i prodotti e li vi hanno trovato una trentina di ricette false subito sequestrate.
Si pensi che la donna, con tale “trucchetto “ era riuscita a spendere già due mila euro in farmaci galenici. Le indagini sono ancora in corso per capire se tali prodotti erano usati per scopo personale, in particolare per diete dimagranti o per uno scopo diverso come quello del commercio clandestino di farmaci .Al momento l’accusa resta quella di falsità materiale.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©