Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma le tengono nascosto che ha perso marito e figlia

Duplice delitto di Roma: "Killer italiani o dell'Est Europa" dice la testimone


Duplice delitto di Roma: 'Killer italiani o dell'Est Europa' dice la testimone
07/01/2012, 16:01

ROMA - I Carabinieri di Roma hanno interrogato Zheng Lia, la donna cinese che è stata testimone dell'omicidio della figlia e del marito tre giorni fa. La donna è ancora sotto shock, tanto che non le hanno ancora detto quello che è successo, anche se - secondo chi l'ha vista - deve aver capito che qualcosa non va, se marito e figlia non sono mai andata a trovarla.
L'interrogatorio alla fine non ha chiarito di molto la situazione. Secondo la donna, i killer, a giudicare dall'accento, devono essere italiani o dell'Europa dell'Est. Ma per il resto non ha dato indicazioni cruciali, che possano portare all'indentificazione dei killer.
Intanto si è appreso che la famiglia gestiva illegalmente il servizio di money transfer, dato che non aveva licenze o autorizzazioni in tal senso. Lo faceva a favore dei connazionali in Italia clandestinamente che, con le leggi attuali, non possono rivolgersi agli sportelli ufficiali per mandare denaro in patria.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©