Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Duplice omicidio Ambrosio: ergastolo a tutti gli imputati


Duplice omicidio Ambrosio: ergastolo a tutti gli imputati
04/10/2010, 16:10

NAPOLI - Sono stati tutti condannati all'ergastolo i tre rumeni imputati per l'omicidio del ''re del grano'', Franco Ambrosio, e di sua moglie, Giovanna Sacco, avvenuto nella loro villa di Posillipo, a Napoli, nell'aprile 2009 nel corso di una rapina. A Marius Vasile Acsiniei, che aveva lavorato nella villa come giardiniere, Valentin Dumitriu e Calin Petrica, il gup Nicola Miraglia del Giudice ha inflitto il massimo della pena al termine del processo con rito abbreviato, andando oltre le richieste della pubblica accusa: il pm Antonio D'Alessio, infatti, aveva chiesto l'ergastolo solo per Dumitriu, considerato il ''regista'' della tragica rapina, mentre aveva chiesto 25 anni e mezzo per Acsiniei (in continuazione con la precedente condanna a otto anni per un'altra rapina in villa) e 24 anni e mezzo per Petrica. Per il gup, probabilmente, la crudelta' e l'efferatezza del delitto (Giovanna Sacco fu lasciata agonizzare per ore e presa a calci perche' rantolava) sono prevalse sulle ammissioni di responsabilita' fatte dagli imputati e in particolare da Acsiniei, che aveva chiesto perdono ai familiari delle vittime.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©