Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Durban II, il Papa: azione ferma contro l’intolleranza


Durban II, il Papa: azione ferma contro l’intolleranza
19/04/2009, 15:04

Appello del Papa alla vigilia della Conferenza dell'Onu sul razzismo, “Durban II”, che si aprirà domani a Ginevra, affinché si proceda ad un’azione “ferma e concreta, a livello nazionale e internazionale, per prevenire ed eliminare ogni forma di discriminazione e di intolleranza”. “Inizierà domani a Ginevra, organizzata dalle Nazioni Unite - ha ricordato il pontefice questa mattina al termine del Regina Coeli recitato questa mattina nel palazzo apostolico di Castel Gandolfo - la Conferenza di esame della Dichiarazione di Durban del 2001 contro il razzismo, la discriminazione razziale, la xenofobia e la relativa intolleranza. Si tratta - ha detto - di un'iniziativa importante perché ancora oggi, nonostante gli insegnamenti della storia, si registrano tali deplorevoli fenomeni.” Il pontefice ha poi citato alcuni passi della Dichiarazione del 2001 nei quali si afferma che “tutti i popoli e le persone formano una famiglia umana, ricca in diversità. Essi hanno contribuito al progresso della civiltà e delle culture che costituiscono il patrimonio comune dell'umanità la promozione della tolleranza, del pluralismo e del rispetto può condurre ad una società più inclusiva”. Gli Usa hanno intanto annunciato "con rammarico" Gli Stati Uniti hanno annunciato che non parteciperanno alla conferenza a causa dei contenuti  giudicati "discutibili" che, nonostante i tentativi di mediazione e gli emendamenti apportati, restano nella bozza di dichiarazione finale. Altre defezioni riguardano Italia, Israele e Canada.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©