Cronaca / Nera

Commenta Stampa

In manette il boss Feliciano: sigilli a 600mila euro di beni

Duro colpo al clan Mallardo: sette arresti


.

Duro colpo al clan Mallardo: sette arresti
10/05/2011, 16:05

GIUGLIANO (NAPOLI) - Blitz all’alba dei Gico della Guardia di Finanza di Napoli e di Roma per stanare gli appartenenti al clan Mallardo di Giugliano. Sette le persone finite in manette con l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso; tra gli arrestati figura anche Feliciano Mallardo, alias “‘o sfregiato”, capo indiscusso dell’organizzazione criminale in affari con la cosca dei Casalesi, fazione Bidognetti. Secondo le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia il sodalizio criminale riusciva a gestire i propri traffici illeciti anche nella provincia di Roma, dove sono stati sequestrati trecento immobili su un totale di circa 900 proprietà e 23 aziende, tra cui un’impresa di caffè insediata a Castelvolturno col placet degli uomini del gruppo Setola.  Le aziende del clan avevano inoltre acquisito il controllo di interi settori economici: dai centri scommesse, al commercio all'ingrosso di bibite e prodotti parafarmaceutici. Nel settore edile gli arrestati hanno effettuato, per conto del clan Mallardo, speculazioni edilizie e costituito numerose società immobiliari operanti soprattutto in provincia di Roma. Un giro d’affari a sei zeri, che puntava dritto al cuore della Capitale.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©