Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' la Giornata della collera,invasione di caschi gialli in piazza


E' la Giornata della collera,invasione di caschi gialli in piazza
08/07/2013, 17:23

MILANO - Dall'inizio della crisi ad oggi il mondo delle costruzioni "ha perso 446.000 posti di lavoro, che arrivano a 690.000 se si considerano anche i settori collegati". Il presidente di Assimpredil Ance, Claudio De Albertis, in occasione della seconda 'Giornata della collera' snocciola i nuovi numeri che testimoniano come "dal 13 febbraio scorso ad oggi la crisi non si sia fermata". "Non sono solo gli operai a rimanere a casa, ma tutte le figure professionali legate al cantiere: in un anno i liberi professionisti sono diminuiti del 23%", aggiunge De Albertis, sottolineando "un altro dato impressionante", quello delle ore di cassa integrazione guadagni autorizzate che "sono passate dai 40 milioni del 2008 ai 140 del 2012, per crescere ulteriormente del 26% nei primi 4 mesi del 2013 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno". Il presidente dell'Associazione delle imprese edili di Milano, Lodi, Monza e Brianza, chiede "regole certe e certezza dell'azione amministrativa per investire, lavorare e per vivere". E poi sottolinea: "vogliamo essere liberati dalle vessazioni che ogni giorno subiamo e che sono una zavorra insostenibile per ripartire".

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©