Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' bastata una telefonata per verificare

"E' morta Cicciolina". Ma è l'ennesimo scherzo di cattivo gusto


'E' morta Cicciolina'. Ma è l'ennesimo scherzo di cattivo gusto
18/02/2013, 09:01

ROMA - Ancora una volta, ignoti tentano di far morire un Vip, almeno virtualmente. Questa volta l'hanno fatto con Ilona Staller, la celebre pornostar Cicciolina, icona sexy e porno degli anni '80. 
E Repubblica a raccontarlo: nel pomeriggio di domenica una persona, spacciandosi per un impresario delle pompe funebri, comunica che l'ex pornostar è morta per un infarto. Ovviamente, basta una telefonata per verificare che la Staller è vivissima nella sua casa di Roma. Ed ovviamente anche infastidita da questo comportamento: "Io morta? Già mi ha chiamato il mio amico Gianni da Napoli, in lacrime, a pezzi, epperò felicissimo perché no, non sono morta, per niente, sono viva e lotto insieme a tutti voi. Pensi: Gianni stava venendo a Roma per vedere il mio cadavere! Questi sono dei pazzi, sono dei fulminati! Ma chi è il cretino a cui viene in mente di fare uno scherzo del genere?". 
Anche il figlio della Staller, di 20 anni, è rimasto scioccato quando gli hanno dato la notizia falsa, e ha tempestato di telefonate il cellulare della madre. La quale ovviamente è dispiaciuta per l'accaduto: "Mio figlio tentava di chiamarmi, era a casa sua, lo hanno chiamato chiedendogli se era vero che ero morta, poverino, è ancora tutto scosso". 
Non è la prima volta che accade: ogni tanto se ne esce qualche blog che dà la notizia che il tal Vip è morto. E oggi come oggi, grazie all'uso di Twitter e di Facebook, prima di fare una qualsiasi verifica, già sono in migliaia gli idioti che hanno ripetuto la falsa notizia. Senza alcun controllo e senza alcun buon senso. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©