Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era malato di Parkinson da circa 16 anni

E' morto il cardinale Carlo Maria Martini

Era malato di Parkinson da circa 16 anni

E' morto il cardinale Carlo Maria Martini
31/08/2012, 16:45

ROMA – E’ entrato nella fase terminale il cardinale, Carlo Maria Martini, da circa 16 anni malato di Parkinson. Dopo un'ultima crisi, cominciata a metà agosto, non è più stato in grado di deglutire né cibi solidi né liquidi. 

E’ rimasto lucido fino all'ultimo, ha chiesto di non insistere con le cure ai medici.  A diffondere il bollettino medico è stato il neurologo, Gianni Pezzoli, che da anni ha in cura l'arcivescovo emerito di Milano. “Il cardinale – ricorda Pezzoli responsabile del Centro per la malattia di Parkinson e i disturbi del movimento degli Istituti clinici di perfezionamento (Icp) di Milano – ha sempre dichiarato la sua malattia. Ho seguito l’arcivescovo negli ultimi 10 anni e l’ho visto anche questa mattina”.

Ieri l'arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, ha invitato tutti i fedeli della Diocesi e a quanti l'hanno caro a pregare per lui.

 Papa Benedetto XVI è stato informato già ieri sera sull'aggravamento delle condizioni di salute del cardinale, fanno sapere dalla Santa Sede. Il Papa, pare, che stia seguendo da vicino la situazione.

Nel 2002 il cardinale Martini aveva scelto di vivere a Gerusalemme ed è tornato in Italia nel 2008. “Fino al rientro in Italia – ricorda il neurologo - le sue condizioni sono rimaste discrete, ma il cardinale ha cercato di vivere una vita normale fino all'ultimo, praticamente fino all'ultima crisi”.

Aggiornamento ore 16.44

E' morto il cardinale Carlo Maria Martini. Lo comunica l'arcivescovo di Milano, Angelo Scola. Pochi istanti fa, dal cancello del collegio Aloisianum è uscito un anziano sacerdote, che non ha voluto rendere noto il proprio nome, e che però ha detto ai giornalisti che lo hanno avvicinato per chiedergli se sapesse qualcosa del Cardinale, "Martini è morto". "Era un grande uomo - ha aggiunto l'anziano sacerdote - un grande studioso, ci ha lasciato tanti insegnamenti, era un uomo di Dio". Poi si è allontanato in auto.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©