Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' stato uno dei dj più talentuosi degli anni Ottanta

E' morto il dj Marco Trani

Apprezzato in tutta Europa, ha collaborato con vari artisti

E' morto il dj Marco Trani
22/09/2013, 17:02

ROMA - E’ venuto a mancare, all’età di 53 anni, il noto disc jockey italiano Marco Trani, massimo divulgatore della musica funky e soul, uno dei primi produttori musicali, una personalità unica, da molti considerato come un maestro, apprezzato a livello europeo.

Alla fine degli anni Settanta, giovanissimo, il dj aveva iniziato a lavorare in qualità di fonico e di speaker nelle prime radio private dell’etere capitolino. Poi aveva iniziato a riscuotere successo come dj in varie discoteche dell’hinterland romano, migliorando la propria tecnica di mixaggio. A soli 18 anni, nel 1978, approdò al trasgressivo Easy Going e da lì ebbe inizio la sua ascesa verso il successo. Presto iniziò a collaborare con le maggiori discoteche italiane ed europee – tra queste la Ministry of Sound di Londra e l’Amnesia a Ibiza – diventando il più talentuoso disc jockey degli anni Ottanta. Sono molti gli artisti con cui ha collaborato, da Renato Zero a Jovanotti, tutti addolorati per la sua improvvisa scomparsa.

Claudio Coccoluto ha detto: “Hai fatto girare il mondo a 33 giri e ho imparato tutto da te”. “Sono addolorato, per me era un maestro: devo a lui se ho intrapreso questa professione. Ho cominciando con le sue cassette registrate a imitare i suoi mixaggi e le sue staccate. Era la fine degli anni Settanta e lui era già un grande, seppure giovanissimo era il dj romano dotato della miglior tecnica e dei tempi più giusti. E' stato il massimo divulgatore della musica funky e soul, uno dei primi produttori musicali. Una personalità unica: dalla consolle, senza dire una parola e senza spostarsi dal mixer, con la sua musica era come se entrasse tra la gente in pista, interpretandone l'umore ed il gusto”, ha detto Andrea Torre, il “Capitano” di Radio Globo.

Marco Trani era ricoverato da qualche giorno presso l’ospedale Sant’Andrea di Roma in seguito ad un’emorragia celebrale devastante. Si è spento ieri, all’età di 53 anni.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©