Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E ora c'è anche l'audio degli incontri tra Berlusconi e la D'Addario


E ora c'è anche l'audio degli incontri tra Berlusconi e la D'Addario
20/07/2009, 14:07

Il sito dell'Espresso ha pubblicato oggi i file audio delle registrazioni che Patrizia D'Addario, l'escort barese che per prima ha parlato delle festicciole e del via vai di ragazze a Palazzo Grazioli o a Villa Certosa, ha consegnato anche ai giudici di Bari, a proposito delle sue visite al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di cinque telefonate: due sono dell'ottobre 2008, le altre due di due o tre settimane dopo. Le prime sono quelle che testimoniano il primo incontro che la D'Addario ha avuto con Berlusconi, quando andò a casa sua ma si rifiutò di restare la notte, ricevendo solo 1000 euro dei 2000 pattuiti. Il secondo gruppo sono tre telefonate avvenute il 4 novembre, il giorno dell'elezione del Presidente americano Barack Obama. Berlusconi era stato invitato all'ambasciata americana, ma preferì restare a casa con la D'Addario per tutta la notte. E la mattina dopo lei telefona a Giampiero Tarantini, indagato a Bari e colui che ha dato il via involontariamente a tutto questo, dicendogli che Berlusconi avrebbe voluto che la prossima volta ci fosse anche un'altra ragazza per una scenetta sessuale a tre ("Vuole farmi leccare tutta", dice la D'Addario a Tarantini) e che non gli aveva dato una busta. "Ma ha promesso di interessarsi per la faccenda del terreno", dice la escort. Ma è veramente solo una escort?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©