Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morta per difendere la sorella: uccisa dall’ex di lei

E’ Samuele Caruso l’assassino di Carmela Petrucci


E’ Samuele Caruso l’assassino di Carmela Petrucci
20/10/2012, 09:24

PALERMO- Ora ha anche un nome l’assassino di Carmela Petrucci, la ragazza 17enne uccisa ieri a Palermo nell’androne della sua abitazione.

Si chiama Samuele Caruso, ha 23 anni ed era l’ex fidanzato della sorella maggiore di Carmela: Lucia Petrucci ferita gravemente dal giovane.

L’uomo dopo tre ore di interrogatorio ha confessato il delitto e l’aggressione.

Caruso era stato rintracciato dalla polizia nella stazione ferroviaria di Bagheria grazie all’esame dei tabulati del suo cellulare che hanno rivelato le celle a cui il telefonino si andava agganciando durante gli spostamenti.

L’assassino ha confessato al Pm di aver agito in preda ad un raptus di gelosia di avere perso la testa.

Dopo che la ragazza aveva deciso di interrompere la relazione Caruso avrebbe continuato a perseguitarla per settimane.

E ieri dopo l’ennesima lite l’avrebbe aspettata sotto casa e l’avrebbe accoltellata.

Così Carmela, la sorella minore per difenderla ha avuto la peggio.

Il Pm chiederà al Gip la convalida del fermo per Caruso e la misura della custodia cautelare in carcere.

 

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©