Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Eavbus: Dopo pressione dei sindacati riaprono termini gara

Si avvii il piano di risanamento del Parco veicoli

Eavbus: Dopo pressione dei sindacati riaprono termini gara
11/06/2013, 16:24

“Si riaprono i termini di gara per EAVBUS fino all’11 luglio e questo permette all’azienda in ATI con CTP di costruire una proposta valida salvaguardando i lavoratori e la natura pubblica dell’azienda”: è questo il nuovo risultato ottenuto grazie alla trattativa e alle pressioni dei Sindacati sia nei confronti dell’Assessorato guidato da Vetrella che della Regione, lo affermano Anna Rea e Antonio Aiello, rispettivamente segretario generale della UIL Campania e segretario regionale della UILTrasporti. “Adesso però, continuano Rea e Aiello, sono necessari altri due passaggi: ripianare il deficit di circa cinque milioni dell’azienda ed avviare il piano di risanamento del Parco veicoli che ad oggi funziona solo al 50%, all’interno di un più ampio piano industriale del settore. Questi sono presupposti inevitabili, continuano i due segretari di UIL e UILT, se vogliamo risanare l’azienda, mantenere il servizio pubblico ed efficiente sul territorio e se vogliamo salvaguardare l’occupazione”.

In tale direzione, UIL e UILT hanno chiesto ad horas un incontro con il Commissario ad Acta Pietro Voci. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©