Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La moglie ha sentito i colpi

Edicolante ucciso con spari in volto a Casoria


Edicolante ucciso con spari in volto a Casoria
19/08/2010, 11:08

CASORIA – Si chiamava Antonio Coppola, aveva 40 anni, l’uomo ucciso stamattina a Casoria. Era in edicola, dove lavorava, è morto dopo essere stato colpito da tre proiettili di una calibro 9 al volto. A quanto si apprende, Coppola aveva vecchi precedenti penali per detenzione abusiva di armi. Secondo quanto si apprende al momento dell'omicidio, avvenuto circa alle 7, era presente anche la moglie dell'uomo, che ha sentito gli spari, ed ha poi visto una pozza di sangue.
Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti - sul fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Casoria - l'uomo e' stato ucciso mentre si trovava al di fuori del chiosco, in via Pietro Nenni, nei pressi del megastore Tufano da un killer probabilmente solo.
L'omicidio e' avvenuto intorno alle 7 del mattino, quando l'edicola era gia' aperta. Al momento si indaga su tutte le ipotesi.
Difficile, per il momento, capire se fosse a piedi oppure in sella ad una moto o se il suo volto fosse o meno scoperto.
Le ipotesi sulle quali stanno lavorando i militari dell'arma sono o una possibile rapina o una lite sfociata in omicidio.


 

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©