Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'attore si sarebbe appropriato di 570mila euro

Edoardo Costa, chiuse le indagini sull'associazione Onlus


Edoardo Costa, chiuse le indagini sull'associazione Onlus
24/05/2011, 18:05

MILANO - In vista della richiesta di rinvio a giudizio, la procura di Milano ha chiuso le indagini nei confronti di Edoardo Costa, attore noto per le sue interpretazioni in diverse fiction tra cui "Vivere".
L'accusa è di essersi appropriato di circa 570mila euro destinati ai bambini dei Paesi Poveri. Somma di denaro versata in beneficenza all'associazione da lui fondata, CIAK. I reati ipotizzati sono di truffa, appropriazione indebita e falso. Un'inchiesta aperta in seguito all'intervento dei programmi televisivi Italian Job e Striscia la Notizia. Secondo le indagini, la Onlus avrebbe destinato in beneficenza soltanto una piccola percentuale di denaro.
Di 650.000 euro soltanto 80.000 sarebbero arrivati a destinazione, ma gli inquirenti sospettano che la cifra raccolta si ancora più alta.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©