Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I manifestanti si oppongono all'elezione di Kamal el Ganzuri

Egitto, tre morti e 220 feriti per scontri in piazza Tahrir


Egitto, tre morti e 220 feriti per scontri in  piazza Tahrir
16/12/2011, 20:12

EGITTO – Sarebbero tre i morti e almeno 220 i feriti degli scontri scoppiati oggi a piazza Tahrir al Cairo, davanti alle sedi del Parlamento e del governo. Le violenze sono divampate dopo che la polizia militare ha compiuto una pesante azione di forza per rimuovere un sit-in di circa 200 manifestanti antigovernativi, in piazza per opporsi all’elezione del premier Kamal el Ganzuri a nuovo capo del governo. Ganzuri è stato primo ministro sotto la presidenza di Mubarak. Gli attivisti richiedono, inoltre, il passaggio dei poteri dal Consiglio supremo delle forze armate all'autorità civile.

I dimostranti, hanno lanciato pietre e molotov contro l'edificio di cui tutte le finestre dei piani inferiori sono andate in frantumi. I soldati hanno risposto con spari in aria e cannoni ad acqua. Secondo Mona Seif, una militante per i diritti civili, i militari hanno anche lanciato sedie dal tetto del Parlamento. Dei manifestanti arrestati a fine mattinata sono stati rilasciati.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©