Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Elezioni, Scalfarotto: «Non serve una lista civica. Il PD faccia contare le energie nuove al suo interno»


Elezioni, Scalfarotto: «Non serve una lista civica. Il PD faccia contare le energie nuove al suo interno»
04/06/2012, 10:06

Elezioni - Scalfarotto «Non serve una lista civica. Il PD faccia contare le energie nuove al suo interno». «Il PD torni allo spirito del 2007, quando riusci' a convogliare al suo interno la societa' civile e prometteva di creare spazio per la volonta' e le capacita' di artisti, giornalisti, intellettuali, professionisti».m Dalle colonne de Il Post, Ivan Scalfarotto Vicepresidente del PD, torna sul suo no alla lista civica. «Dovremmo invece interrogarci su come si faccia a cambiare la politica, rendendola migliore - scrive Scalfarotto - e più vicina al sentire attuale dei cittadini». «La lista civica - afferma il Vicepresidente Pd- e' tutto il contrario di questo. Sarebbe un'operazione di corto respiro, elettoralistica, che ci consegnerebbe un partito più chiuso». Per Scalfarotto, dunque bisogna aprire il PD per evitare il paradosso che :«se si facesse, forse sarebbe il caso che io tornassi al mio posto e mi candidassi li'».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©