Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Eluana Englaro su Facebook


Eluana Englaro su Facebook
03/02/2009, 17:02

Eluana Englaro, e in parte anche il padre Beppino, sono diventati i nuovi protagonisti di Facebook. Ci sono oltre 100 gruppi in cui ci sono i nomi di uno dei due e comunque possono essere divisi, come in politica, in due gruppi: quelli a favore dell'applicazione della sentenza della Corte d'Appello di Milano per interromperle alimentazione ed idratazione e quelli contrari. I primi fanno presente che bisogna rispettare la volontà di Eluana; i secondi che bisogna rispettare la vita (quale vita? ndr) e che quindi la volontà della ragazza non conta.
Il gruppo più grosso, perchè organizzato, è quello dell'associazione "Scienza e vita", che da sempre mostra un odio completo e totale verso Beppino Englaro, usando termini inesistenti come "eutanasia", "omicidio" e simili. Naturalmente fa parte di quelli contrari al rispetto della legge, ed ha oltre 5000 iscritti. Il secondo, in ordine di grandezza, con oltre 3500 iscritti, invece chiede il rispetto della volontà di Eluana. Però ce ne sono altri due, sempre pro-Eluana, con oltre 2000 iscritti ed altri due con oltre 1000 iscritti. In effetti, anche come numero di gruppi, sembrano essere più numerosi quelli a favore che non quelli contro; e probabilmente - per quel che vale, dato che c'è la possibilità per un singolo utente di iscriversi a più gruppi - sono più quelli iscritti a favore (ne ho contati quasi 12 mila) che quelli contro (circa 7000). Tuttavia è brutto vedere quanto odio viene espresso, nei gruppi contro Eluana, nei confronti dei medici, dei giudici e di Beppino Englaro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©