Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Eluana; il padre di Terry Schiavo, “Dio non vuole che muoia così”


Eluana; il padre di Terry Schiavo, “Dio non vuole che muoia così”
08/02/2009, 20:02

''I sostenitori dell'eutanasia le diranno che far morire di fame e di sete una persona con danni cerebrali non causa dolore, sono stato testimone di questo tipo di esecuzione e possi dire che e' falso. E' di gran lunga la morte piu' dolorosa che un essere umano possa sperimentare'': il padre di Terry Schiavo (nella foto), Bob Schindler, ha scritto una lettera a Beppino Englaro, di cui il Tg1 ha anticipato il testo che sara' pubblicato domani sul sito di ''il sussidiario. net'' quotidiano on-line della fondazione per la sussidiarieta'. ''Entrambi abbiamo fatto esperienza della stessa disgrazia e dello stesso dolore. Tuttavia, vi e' una differenza; sua figlia e' ancora viva, la mia non piu'. Lei ha ancora il controllo sul futuro di Eluana io non ho potuto fare nulla per Terry''. Nel 1998 viste inutili le speranze di cura, il marito chiede che siano staccati i tubi che la tenevano in vita. I genitori si opposero ma la vicenda si concluse nel 2005 con la morte della donna. ''Dio ha dato a lei e a me la resposnsabilita' di insegnare i principi morali ai nostri figli e di tenerli fuori dalla cattiva strada. Far morire di fame e di sete sua figlia - conclude il padre - e' lontano da cio' che Dio desidera''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©