Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Al momento ci 120 salvati e 12 cadaveri

Emergenza canale Sicilia: si rovescia un altro barcone

Ribaltamento in acque di competenza maltese

Emergenza canale Sicilia: si rovescia un altro barcone
11/10/2013, 19:44

LAMPEDUSA - Emergenza nel canale di Sicilia: un barcone con 250 persone a bordo si è rovesciato al largo di Lampedusa. Sul luogo del naufragio si stanno ora dirigendo la nave Lybra con le altre due unitè Chimera ed Espero. A dare l'allarme è stato un velivolo maltese, che ha visto letteralmente affondare l'imbarcazione carica di migranti. 

 "Sembra che si sia ribaltato un barcone, e che addirittura sia affondato. Sono intervenute due nostre navi" ha detto a Reuters una fonte della Marina. "Ci sarebbero almeno 200 persone in mare. Le stanno recuperando due nostri elicotteri"  ha aggiunto la fonte

Il naufragio si è avuto in acque di competenza maltese per cui le autorità competenti stanno coordinando i soccorsi e hanno chiesto aiuto anche al comando generale delle Capitanerie di porto in Italia. La Marina militare riferisce di avere già notato delle vittime nella zona del naufragio, mentre circa 120 migranti finiti in acqua sono stati recuperati dall'elicottero e dalle unità navali con l'ausilio di zattere e salvagente. I cadaveri avvistati sarebbero almeno 12.

Intanto continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime accertate del naufragio dell'altra settimana. Sono stati recuperati oggi dai sommozzatori altri cadaveri nei pressi del barcone. E' salito così a 328 il numero dei migranti morti.

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©