Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Non rientra il disagio per i rifiuti nelle strade di Napoli

Emergenza rifiuti risolta? Tour tra la spazzatura

Mobili, copertoni, rifiuti solidi,ancora per le vie in città

.

Emergenza rifiuti risolta? Tour tra la spazzatura
24/08/2011, 16:08

NAPOLI – Le strade cittadine sono ancora semi deserte, fenomeno conseguente al fatto che i napoletani o gran parte di essi non sono ancora rientrati dalle ferie. Girando per la città senza traffico notiamo un altro grande assente, la famigerata “munnezza”che ha tanto deturpato il capoluogo Campano. Scomparsa davvero? O basta semplicemente avventurarsi per strade non principali per ritrovarne tanta e magari anche datata; a tal proposito il Consigliere per rifondazione comunista della terza municipalità Francesco Ruotolo che ci ha fatto da cicerone in un singolare “munnazza tour”. Durante questa paradossale passeggiata tra i rifiuti siamo stati avvicinati da Salvatore Gala uno dei responsabili della SAGI, azienda responsabile della raccolta differenziata nel comune di Mugnano, cittadina alle porte di Napoli. Questi intuendo il nostro operato, risentito ci ha riferito di come le cose inerenti la situazione rifiuti nella cittadina,andassero a gonfie vele raggiungendo, addirittura l 65% di raccolta differenziata, e di come nessuno ne parlasse, tantomeno i media. Ma tornando alla nostra visita guidata c’ è da dire che il Consigliere Ruotolo ci ha guidati alla scoperta di vere e proprie discariche a cielo aperto, tutte situate su arterie di notevole percorribilità, tutte strade di pertinenza della terza municipalità, Stella San Carlo all’Arena. Si è vero sicuramente l’ emergenza rifiuti stari entrando ma se si punta l’ attenzione su alcuni punti della città ci si accorge che questi sono praticamente e totalmente dimenticati dalle istituzioni.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©