EMERGENZA RIFIUTI: STANZIATI ALTRI 80 MILIONI - JulieNews - 1

Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

EMERGENZA RIFIUTI: STANZIATI ALTRI 80 MILIONI


EMERGENZA RIFIUTI: STANZIATI ALTRI 80 MILIONI
21/02/2008, 09:02

Pare che il Commissariato per l'emergenza rifiuti abbia trovato una soluzione per smaltire, almeno provvisoriamente, le tonnellate di immondizia prodotte quotidianamente dai cittadini campani, esportando la munnezza in Germania via rotaia. E per questa soluzione così scontata quanto antieconomica, visto il costo di un milione di euro a settimana, il governo ha stanziato gli 80 milioni previsti che serviranno a poco, anzi, per poco. Si aggiungono a questi fondi anche i CIP-6 previsti per il completamento del termovalorizzatore di Acerra che, ci preme ricordare, servira a poco o nulla se non verranno costruiti almeno altri 2 termovalorizzatori negli altri capoluoghi di provincia. Nel frattempo l'emergenza rifiuti fa crollare il mercato della mozzarella che registra un calo del 60% nonostante il Centro Nazionale Ricerche abbia assicurato che il livello di diossina non supera la media presente nella totalità dei cibi. Anche la politica non sta di certo a guardare, la IV municipalità nella seduta del consiglio, ha approvato un ordine del giorno contro la scelta della ex-manifattura Tabacchi come possibile sito di sotccaggio per le ecoballe,  motivandolo sia per ragioni di carattere sanitario e ambientale sia per l'ostacolo che quest'operazione rappresenterebbe rispetto ai progetti urbanistici di rilancio dell'area. "Se ci sono stati degli illeciti il commissario De Gennaro deve presentare specifiche denunce in merito a presunti dati falsi ricevuti sullo stato delle discariche dei rifiuti, individuando i nomi ed i cognomi di chi ha leso la salute e l'onore dei cittadini di Napoli". E' quanto riferito da Giovandomenico Lepore, Procuratore della Repubblica di Napoli, che, a quanto pare, cade dalle nuvole visto che i responsabili di questo scempio sono ancora al Governo.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©