Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Profumo: “Le scuole riprenderanno senza ritardi”

Emilia, ancora scosse nella notte


Emilia, ancora scosse nella notte
19/06/2012, 10:06

EMILIA – Non smette di tremare la terra in Emilia, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia continua a registrare scosse di terremoto. Nella notte, ben cinque volte si è avvertito il sussulto del suolo: tra la mezzanotte e le 5.45, il più forte è stato registrato alle 00.02 con magnitudo 3.2 ed epicentro tra le province di Modena e Mantova. Le altre scosse hanno avuto, invece, magnitudo comprese tra i 2 e i 2.4 gradi della scala Richter.
E con il passare del tempo, cresce anche la preoccupazione della popolazione rispetto ai disagi e alle complicazioni che la ripresa potrebbe comportare. Dal Governo, però, arrivano continue rassicurazioni. L’ultima è stata quella del ministro all’Istruzione, Francesco Profumo che ha tranquillizzato rispetto all’avvio del nuovo anno scolastico. “Nelle zone terremotate dell'Emilia Romagna le scuole riapriranno come nelle altre regioni d'Italia, al riavvio dell'anno scolastico, senza ritardi”.
Gli edifici scolastici delle zone dell'Emilia Romagna colpite dai terremoti presentano situazioni differenti. “Coesistono strutture scolastiche che hanno subito dalle scosse danni più o meno lievi – prosegue Profumo - e altre completamente inagibili. Per le prime, siamo in grado di garantire la messa a punto entro l'inizio dell'anno scolastico. Per le seconde, garantiremo la presenza di strutture alternative".

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©