Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presto un nuovo campo a Carpi

Emilia, la terra trema ancora: 10mila sfollati


Emilia, la terra trema ancora: 10mila sfollati
05/06/2012, 10:06

MODENA –  Quindici volte. Tanto ha tremato la terra in Emilia Romagna, anche oggi, da mezzanotte alle 7 di stamattina. Le scosse, però, sono state di minore intensità (magnitudo tra 2.1 e 2.8) e non sono state avvertite dalla popolazione. Ieri le scosse sono state più di 70. Potrebbe, in questo caso, trattarsi di assestamento: le ultime significative, per ordine di tempo, sono state registrate alle 19.48 (magnitudo 3.1) nei pressi di Rolo, in provincia di Reggio e Moglia, in provincia di Modena. Un’altra alle 20.04 (magnitudo 3.2) tra Rolo, Novi di Modena e Fabbrico.
GLI SFOLLATI – Più di ottomila persone sono state ospitate nei 27 campi e in strutture coperte (palestre, biblioteche) nei comuni in provincia di Modena. Ma non basta: è in corso di costruzione un nuovo campo nella zona di Carpi che potrà ospitare 500 persone.
Altre 1.400 persone sono state sistemate negli alberghi della zona.
SEVERINO: DETENUTI PER LA RICOSTRUZIONE - Il ministro della Giustizia, Paola Severino, durante la visita al carcere della Dozza di Bologna, ha lanciato l'idea di “rendere utile la popolazione carceraria per i lavori di ripresa del territorio. Momenti come questi - ha dichiarato il ministro - potrebbero vedere anche parte della popolazione dei detenuti tra i protagonisti di un'esemplare ripresa”.

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©