Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La terra continua a tremare

Emilia, sospese le bollette di luce e gas


Emilia, sospese le bollette di luce e gas
08/06/2012, 12:06

EMILIA – Il terremoto non dà tregua all’Emila, la terra trema ancora. Sono, infatti, otto le scosse di terremoto registrate nella notte nella zone colpite dal sisma, che dal 20 maggio hanno causato 26 morti e 17.000 sfollati.
Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), delle scosse avvenute tra la mezzanotte e le 5.50 di oggi, la più forte è stata alle 5.28, con magnitudo 2.9 ed epicentro in prossimità dei comuni mantovani di Gonzaga e Moglia, di quelli reggiani di Fabbrico, Reggiolo e Rolo, e di quelli modenesi di Concordia sulla Secchia, Novi di Modena e San Possidonio.
E intanto la macchina dei soccorsi va avanti: lo stato d'emergenza, prima stabilito fino al 21 luglio prossimo, è stato prorogato al 31 maggio 2013.
L'Autorità per l'energia ha disposto, invece, la sospensione del pagamento delle bollette di luce, gas e acqua nelle zone dell'Emilia colpite dal sisma. La sospensione riguarda le fatture emesse o da emettere a partire dal 20 maggio, data della prima forte scossa.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©