Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' ricoverata al Gemelli, indagano i carabinieri

Emorragia e lesioni sul corpo: bimba 10 mesi in gravi condizioni a Roma


Emorragia e lesioni sul corpo: bimba 10 mesi in gravi condizioni a Roma
23/01/2011, 17:01

ROMA - Dieci mesi, ricoverata in gravissime condizioni in un ospedale capitolino per un’emorragia celebrale. Presenta ferite su buona parte del corpo, alcune delle quali gravi. Al momento non è chiaro come si sia procurata le lesioni, ma le sue condizioni sembrano gravissime. Al Policlinico Gemelli di Roma è da ieri pomeriggio che tentano di salvare la bimba di San Felice del Circeo: dopo una prima voce ventilata nei corridoi del nosocomio, che davano la piccola in coma, i sanitari hanno precisato che in queste ore è ricoverata “in condizioni gravissime” nel reparto di terapia intensiva pediatrica. La prognosi è riservata. Sono in corso terapie e monitoraggi attraverso esami clinici e strumentali per valutare le entità delle lesioni sul suo corpo e la loro evoluzione. L’interrogativo però resta: chi è stato a procurarle quelle ferite? La bimba - riferiscono fonti ospedaliere – è stata portata dal 118 a Roma da San Felice Circeo (Lt), dove risiede con i genitori, e al momento del ricovero già presentava numerosi traumi sul corpo. I carabinieri di San Felice Circeo indagano in queste ore per far luce su quelle ferite. Bisognerà accertare se i segni presenti sul corpo della bimba possano essere stati frutto di violenze. Un’ipotesi agghiacciante, sulla quale al momento si mantiene il più stretto riserbo.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©