Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ENEL: "Nel periodo estivo attenzione alle truffe"


ENEL: 'Nel periodo estivo attenzione alle truffe'
29/06/2011, 11:06

Napoli, 28 giugno 2011 - Con l'inoltrasi della stagione estiva e soprattutto con il mese di agosto aumenta il rischio di truffe perpetrate da sconosciuti che, spacciandosi per dipendenti Enel bussano alla porta per riscuotere bollette non pagate o per verificare il contatore. Tali tentativi danneggiano spesso gli anziani, in particolar modo nelle città, che di agosto si svuotano lasciando molte abitazioni affidate alla custodia di persone in età avanzata, nei centri rurali dove il controllo è minore.

A questo proposito Enel comunica che i propri dipendenti sono in possesso di un tesserino plastificato di riconoscimento, corredato di fotografia, da esibire a richiesta, al pari degli agenti specializzati di Enel Energia - società del gruppo Enel che opera sul mercato libero - i quali presentano a domicilio le nuove offerte commerciali.

Enel altresì ricorda che la verifica del contatore viene eseguita solo su richiesta del cliente e che nessuna forma di riscossione viene effettuata al domicilio del Cliente ne da Enel Servizio Elettrico né da Enel Energia, essendo a tal fine abilitati esclusivamente i canali conosciuti: bollettino postale, banca o carta di credito e bancomat da utilizzare presso gli sportelli automatici delle banche, puntolis, pagamento on-line con carta di credito emessa in Italia dagli appositi circuiti, addebiti su c/c bancario o c/c postale.

Enel invita pertanto a denunciare alle Autorità di Pubblica Sicurezza ogni eventuale caso sospetto. È comunque sempre utile tenere a portata di mano il numero telefonico per Enel Servizio Elettrico 800.900.800 per Enel Energia 800 900 860 e, per i guasti, il numero 803.500.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©