Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cinque le persone arrestate, tra cui la zia della ragazza

Enna, 16enne costretta alla prostituzione da sua zia


Enna, 16enne costretta alla prostituzione da sua zia
20/09/2012, 09:03

ENNA - Un giro di prostituzione minorile che ruotava attorno ad una ragazza di 16 anni di Enna è stato scoperto dalla Squadra mobile di Enna che, nel corso di un'operazione denominata "Pandemia" e in collaborazione con la Dda di Caltanissetta, ha arrestato con l'accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile cinque persone, tra cui la zia della ragazza, e ha notificato quattro informazioni di garanzia.

Le indagini, che andavano avanti da poco meno di un anno, hanno permesso agli investigatori di accertare che la ragazza sarebbe stata indotta alla prostituzione da sua zia. La donna, anzichè assicurarsi che la nipote andasse regolarmente a scuola, approfittava di quegli orari in cui l'assenza da casa della ragazza era giustificata, per accompagnarla dai vari clienti in città, che avrebbero pagato per le prestazioni sessuali delle giovane.

La vicenda è andata avanti per mesi, almeno dal dicembre 2011 al giugno 2012.

Poi è arrivata la svolta. Una serie di intercettazioni e pedinamenti hanno permesso agli investigatori di fare il punto della situazione e di prendere provvedimenti nei confronti delle nove persone indagate. Al momento le indagini proseguono e sono in corso le perquisizioni nelle abitazioni dei clienti, per verificare se altre persone ancora siano coinvolte nella faccenda.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©