Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il calo della clientela la causa

Ennesimo suicidio di un imprenditore


Ennesimo suicidio di un imprenditore
22/06/2012, 21:06

Massimo Gianblanco, ristoratore di 37 anni, si è suicidato oggi in un cortile adiacente al locale “Fuori Orario” di cui era comproprietario a Caltanissetta. Il corpo + stato ritrovato nel pomeriggio dal cugino.
L’ennesimo suicidio di un imprenditore che non riesce più a rientrare nelle spese e per disperazione tenta il gesto più estremo possibile. Molti ormai parlano di un vero e proprio bollettino di guerra che conta quasi ogni giorno almeno una vittima.
L’uomo ha lasciato un biglietto di scuse alla moglie, una commessa di un negozio di abbigliamento, alla quale aveva già rivelato l’angoscia per la sua situazione economica da diversi mesi.
Il calo della clientela è il motivo del malessere di Gianblanco che, infatti, già nei giorni scorsi aveva iniziato una protesta contro i lavori di riqualificazione di Corso Umberto, strada principale di Caltanissetta, che prevedono la chiusura della strada su cui affacciano numerose attività commerciali. Solo ieri aveva dato il via ad un sit-in che impediva l’ingresso degli operai nel cantiere che poi è stato sospeso grazie all’intervento della giunta comunale.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©