Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Enpa, sequestrati 2 cuccioli nati tra incrocio tigre e leone presentati in tv


Enpa, sequestrati 2 cuccioli nati tra incrocio tigre e leone presentati in tv
05/02/2009, 19:02

Sequestrati dal Corpo Forestale dello Stato due cuccioli nati da un incrocio tra tigre e leone che nello scorso novembre erano stati protagonisti di una trasmissione Rai che aveva ospitato l'imprenditore circense Mario Bellucci (Circo Embell Riva), responsabile di uno zoo in Abruzzo. La Forestale, fa sapere l'Enpa (Ente nazionale per la protezione animali), ha sequestrato i due piccoli nati nel Safari Park d'Abruzzo e presentati dal circense come evento rarissimo, sull'onda dell'altrettanto ingiustificata promozione della Rai. "Gli incroci di tigri e leoni cosi' come quelli di altre specie, spesso favoriti proprio dai circhi - ha dichiarato Giovanni Guadagna, responsabile ufficio cattivita' di Enpa - in realta' hanno ben poco di eccezionale, poiche' e' risaputo che i felini e altri animali si riproducono in cattivita', anche in condizioni di detenzione orrende. L'incrocio da cui sono nati i cuccioli, presentato come un evento proprio dalla Televisione di Stato, e' assolutamente da condannare, sia per la palese inutilita' di tale pratica sia perche' aumenta il numero di animali detenuti detenuti all'interno di circhi e zoo". Non e' la prima volta che la Rai, sottolinea l'Enpa, ospita circensi, alcuni dei quali peraltro gia' destinatari di provvedimenti giudiziari dovuti tanto alle pessime condizioni di detenzione degli animali, quanto alle gravi irregolarita' commesse nei confronti di collaboratori e dipendenti. "Dopo il sequestro dei cuccioli nati dall'incrocio tra tigre e leone - ha aggiunto Guadagna - la Rai farebbe bene a ripensare i suoi palinsesti ponendo fine alle esibizioni televisive che rappresentano una preziosa fonte pubblicita' gratuita per imprese commerciali molto criticate dall'opinione pubblica".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©