Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Raccolta firme per chiedere il rifinanziamento del progetto

Erasmus, ecco la mobilitazione degli studenti


.

Erasmus, ecco la mobilitazione degli studenti
24/10/2012, 17:26

NAPOLI – “Tante crisi un’unica sfida”. E’ questo il titolo dell’iniziativa messa in atto, questa mattina, alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Federico II di Napoli da 12 associazioni universitarie di area centro-destra.

Studenti di vari atenei si sono uniti per chiedere, tramite una raccolta firme, al Parlamento ed alla Commissione Europea il rifinanziamento del Progetto Erasmus. Progetto che rischia di essere abolito.

Intanto un primo passo è stato già fatto: ieri la Commissione Europea, infatti, ha approvato una rettifica al bilancio, destinando 90 milioni al progetto Erasmus. Dunque per l’anno in corso il progetto è salvo, ora resta la preoccupazione per il 2013.

L’occasione è servita anche per presentare agli studenti il pacchetto di proposte, promosso dal Movimento di Francoforte in occasione della manifestazione tenutasi sotto l’Euro Tower il 22 settembre scorso, con cui affrontare la crisi economica in atto. Tra queste c’è la trasformazione della Bce in prestatore di ultima istanza, l’introduzione di una Tobin Tax europea che colpisca le grandi transazioni finanziarie piuttosto che gli investimenti dei piccoli risparmiatori, misure a sostegno dell’occupazione giovanile e l’istituzione dell’European Youth Guarantee, ovvero un insieme di parametri standard concernenti le politiche a favore dei giovani, con meccanismi analoghi al Fiscal Compact, cui gli stati UE dovrebbero uniformarsi pena sanzioni.

Mobilitazioni analoghe si sono svolte, tra l’altro anche  in altre università italiane, tra cui Roma, Padova e Catanzaro.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©