Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ERCOLANO, UCCISO UOMO VICINO AL CLAN BIRRA


ERCOLANO, UCCISO UOMO VICINO AL CLAN BIRRA
02/10/2008, 12:10

Sarebbe da inquadrare nella guerra tra i due clan camorristici contrapposti l’omicidio costato la vita, ieri sera, a Ercolano (Napoli), al 53enne Salvatore Scognamiglio. L’uomo è stato avvicinato dai sicari, uno o forse due, a bordo di scooter e con casco integrale sul volto che gli hanno esploso contro 7 colpi di pistola calibro 7.65, in rapida successione, mentre era fermo in auto in via Cegnacolo. Scognamiglio è morto durante il tragitto in ospedale. L’uomo è ritenuto affiliato al clan Iacomino-Birra di Ercolano che si contrappone agli Ascione ed era stato arrestato a giugno del 2007 nell’ambito dell’operazione “Reset” che portò in carcere 54 persone. Era tuttora sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Ercolano.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©