Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Città ko dalla Riviera di Chiaia a Coroglio

Escalation di disastri a Napoli

Bassolino: "de Magistris ha diviso invece di unire"

.

Escalation di disastri a Napoli
06/03/2013, 11:26

NAPOLI - Una vera e propria escalation di disastri quella che sta colpendo Napoli in questi giorni. Un susseguirsi di eventi che stanno mettendo a dura prova non solo i nervi dei napoletani, ma in molti casi anche la residua credibilità di una Giunta oramai orientata esclusivamente ai grandi eventi più che alla salvaguardia di un territorio divenuto terra di nessuno. Come a dire: si mette al sicuro il grande business a stelle e strisce, dovendo per forza di cose sacrificare altro. In questo senso i Napoletani ne sanno qualcosa, specie in considerazione degli ultimi avvenimenti che per la città sono stati devastanti. Stiamo parlano del crollo della palazzina alla Riviera di Chiaia, e dell'incendio che ha distrutto 4 dei 7 capannoni di Città della Scienza, uno delle strutture scientifiche più importanti d'Italia. Come al solito un vespaio di polemiche, i soliti scaricabarile e le classiche facce pulite che nonostante anni e anni di segnalazioni hanno giurato di non sapere nulla. Sulle sventure che si sono abbattute su Napoli e sull'esecutivo cittadino il cui gradimento non è mai stato tanto in caduta libera, noi della Julie abbiamo incontrato l'ex sindaco di Napoli ed ex governatore Antonio Bassolino.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©

Correlati