Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Ucciso Pasquale Romano, uno studente fuori corso

Esecuzione di camorra alla Marianella

Al vaglio l’ipotesi che si tratti un uno sbaglio di persona

.

Esecuzione di camorra alla Marianella
16/10/2012, 11:21

NAPOLI  - Una vera e propria esecuzione di camorra quella che nella tarda serata di ieri ha stroncato la vita di Pasquale Romano, 30 anni incensurato di Cardito che in Piazza Marianella tra Chiaiano e Scampia è stato crivellato di colpi in un raid di morte di cui ancora non se ne viene a capo. Stando alle prime notizie, Romano, uno studente universitario fuori corso, figlio di un pensionato, era alla guida della sua auto quando è stato avvicinato dai killer che gli hanno sparato contro diversi colpi di arma da fuoco.  Sono ben  14 i colpi esplosi contro Romano, anche se gli inquirenti ne hanno ritrovato solo 7 bossoli. Sull’agguato, per il quale indagano i militari della stazione Vomero e del Nucleo investigativo del Comando provinciale, gli inquirenti si stanno investigando in varie direzioni. Le indagini coordinante dalla DDA partenopea non escludono alcuna pista, anche se al momento appare improbabile si tratti di un episodio legato alla sanguinosa faida riesplosa a Scampia, anche perché, fino a questo momento non è emerso alcun legame tra il giovane ucciso e la criminalità locale. Su questi presupposti gli investigatori pensano si possa trattare di uno sbaglio di persona, circostanza non nuova nella guerra che sta insanguinando l’area a nord di Napoli.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©