Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Già disposti i piani di emergenza

Esodo estivo, bollino nero per il week end


Esodo estivo, bollino nero per il week end
27/07/2011, 17:07

ROMA – Sarà un fine settimana da bollino nero sulle strade ed autostrade italiane. L’esodo estivo è, ormai, nel vivo e dunque è entrata in funzione anche la macchina organizzativa per evitare che milioni di italiani rimangano intrappolati in code di traffico nel primo dei due week end indicati dagli esperti come critici.

Il picco si raggiungerà sabato 30 luglio ed il sei agosto. Non da meno sarà il controesodo: l’allerta è per domenica 21 agosto, quella successiva è indicata invece con il bollino rosso.
Le possibili criticità, a sentire la Polstrada, potrebbero verificarsi sulle solite direttrici: le autostrade Liguri, quelle del Triveneto, sull'A1 all'altezza di Bologna e Roma, sulla A14 Bologna-Taranto e sulla A3 Salerno-Reggio Calabria. Come sempre, a causare problemi potrebbero essere anche i soliti 14 cantieri inamovibili segnalati sui siti della polizia, del ministero dell'Interno e dei gestori autostradali.
Ma quest’anno a rendere meno difficile la circolazione potrebbe essere  l'ampliamento della barriera Trieste-Lisert dove transita il traffico diretto in Slovenia e Croazia e quello del casello di Rosignano, in Toscana, dove le code dell'A12 si riversano sulla via Aurelia. In ogni caso sono già stati disposti i piani di emergenza e i percorsi alternativi in caso di blocco della circolazione e tutti gli enti locali sono stati allertati. Nei nodi strategici della rete autostradale saranno allestiti punti per la distribuzione di generi alimentari di prima necessità e anche presidi sanitari.
Ma non solo. La polizia stradale schiererà oltre 1.500 pattuglie tra auto e moto, mentre agenti in borghese vigileranno sulle aree di servizio. Oltre 300 saranno invece i sistemi 'tutor' attivati per il controllo della velocità e 95 i misuratori di velocità in postazione mobile. Anche i controlli per la guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di droghe, verranno potenziati attraverso l'utilizzo da parte degli operatori di polizia di 770 etilometri e duemila precursori.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©