Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

3mila in 3 giorni

Esplode l'emergenza umanitaria a Lampedusa

Il Governo: Stato d'emergenza umanitaria

Esplode l'emergenza umanitaria a Lampedusa
12/02/2011, 11:02

LAMPEDUSA - Esplode l'emergenza umanitaria a Lampedusa, in soli 3 giorni sono giunti sull'isola quasi 3mila migranti, scappati dalla crisi economica-politica che attanaglia le coste del Nord Africa, per cercare un nuovo orizzonte in Europa e magari in Francia.
Per la capitaneria di porto, le cifre dei migranti sono destinate a salire nelle prossime ore, dato che Lampedusa è la zona costiera europea più vicina e facile da raggiungere dal Nord Africa.
Nella notte ne sono sbarcati circa 312 , aggiungendo poi gli altri 39 arrivati questa mattina, tra cui 3minorenni.
Le Autorità che controllano la zona colpita dagli sbarchi, hanno creato un ponte aereo e un ponte navale (a disposizione una nave della Siremar) per il trasferimento degli immigrati in altri centri di identificazione italiani, dato che la struttura presente a Lampedusa resta chiusa.
Rifiutato l'aiuto del parroco Stefano Nastasi, che già giovedì sera aveva messo a disposizione i locali della parrocchia, e che ieri aveva fatto un appello per la riapertura del Cpt, i cui dipendenti in questi giorni, nonostante la cassa integrazione, hanno lavorato portando viveri e vestiario.
Il Consiglio dei Ministri è convocato in data odierna a Palazzo Chigi alle ore 12,30 per la dichiarazione di stato di emergenza umanitaria a seguito dell'eccezionale affluso di cittadini dei Paese del Nord Africa.

 

 

 

 

 

 

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©