Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In ospedale i due fratelli gestori dell' attività

Esplode pasticceria, 3 feriti


Esplode pasticceria, 3 feriti
17/02/2014, 14:03

CASALNUOVO (NA) - Alle 8 in punto di ieri mattina una violenta esplosione ha distrutto la pasticceria "L' arte dei dolci" sul corso principale di Casalnuovo, comune a nord di Napoli.

Stando alle testimonianze di chi stava lavorando all' interno del locale l' esplosione ha seguito immediatamente la puzza di gas. In pratica non c' è stato il tempo per far nulla. Un istante e le porte del negozio, il bancone per l' esposizione dei dolci e le vetrine sono state spazzate via. Il solaio dell' appartamento al primo piano dell' immobile è sprofondato all' interno del negozio di dolciumi. Alcuni oggetti hanno addirittura raggiunto il lato opposto del marciapiede. Fortunatamente non ci sono state vittime ma soltanti tre feriti. Si tratta dei fratelli, titolari della pasticceria Francesco e Mario Terzo, rispettivamente di 52 e 41 anni, entrambi originari di Afragola, comune limitrofo, ma da tempo residenti a Casalnuovo, e di Domenico Credentino, 66 anni di Afragola, il quale si trovava all' interno del locale per acquistare i cornetti che poi avrebbe rivenduto nel suo circolo ricreativo.

I tre sono stati portati d' urgenza al pronto soccorso della clinica "Villa dei Fiori" di Acerra, dove sono stati medicati per diverse lacerazioni della pelle, escoriazioni e bruciature su braccia e viso. I medici hanno giudicato le ferite guaribili in sette giorni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casalnuovo guidati dal tenente Fernando De Solda. I militari, in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale e dei Vigili del Fuoco hanno effetuato i rilievi di rito. Dopo una prima ricostruzione dei fatti si pensa che a causare l' esplosione sia stata una perdita di gas arrivata fino al forno della pasticceria. Nessuno si sarebbe accorto della fuga di gas in quanto i profumi dei dolci avrebbe coperto l' odore del gas stesso. Una scintilla dunque avrebbe provocato la violenta esplosione.

I Vigili del Fuoco hanno proceduto alla messa in sicurezza dell' area ed allo sgombero momentaneo delle abitazioni corcostanti. Disagi alla viabilità in quanto il corso Umberto I, strada principale di Casalnuovo è stata chiusa al traffico per diverse ore. I problemi maggiori per una famiglia che vive al piano sovrastante la pasticceria il cui soggiorno è praticamente collassato all' interno del locale distrutto. Gli abitanti, per loro fortuna, si trovavano in un altro posto della casa al momento dell' esplosione e sono rimasti illesi.

Commenta Stampa
di Giovanni Concas
Riproduzione riservata ©