Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Esponenti Radicali della Lista Bonino-Pannella occupano la sede RAI di Viale Marconi a Napoli


Esponenti Radicali della Lista Bonino-Pannella occupano la sede RAI di Viale Marconi a Napoli
26/03/2010, 11:03


NAPOLI - Fabrizio Starace (capolista della Lista Bonino-Pannella in Campania), Maria Antonietta Farina Concioni (deputata radicale) e Angelica Russomando (candidata nelle Liste Bonino-Pannella in Campania) hanno occupato la sede RAI di viale Marconi a Napoli per interrompere il tentativo eversivo e sovversivo di Silvio Berlusconi. Il Presidente del Consiglio ha ormai posto sotto occupazione i telegiornali Rai e Mediaset. Solo negli ultimi 4 giorni Berlusconi ha avuto a disposizione il 22,2 per cento del tempo di parola del Tg1. Per non parlare dei 12 minuti di intervento telefonico che gli sono stati concessi durante la trasmissione Uno Mattina, in violazione di ogni regola. Motivo per il quale ieri Marco Pannella ha chiesto ai PM di Roma di intervenire con la misura cautelare interdittiva che prevede la sospensione dall'incarico pubblico ricoperto dal Direttore Generale Mauro Masi e dal Direttore del Tg1 Augusto Minzolini. L’iniziativa di Napoli è collegata a quella intrapresa a Roma da dirigenti e parlamentari radicali che, nella giornata di ieri, hanno occupato la sede RAI di Viale Mazzini e che, attualmente, sono in attesa di un incontro con il Direttore Generale della RAI Mauro Masi. Aumentano, intanto, le presenze alla manifestazione in corso davanti alla sede Rai di Viale Marconi, che vede la partecipazione di cittadini, di dirigenti, parlamentari e militanti Radicali, del Partito Democratico e di altre forze politiche. Tra coloro che si sono uniti al presidio vi sono: l’On. Fulvio Bonavitacola del PD, l’On. Salvatore Piccolo del PD, Francesco Borrelli coordinatore regionale dei Verdi ed Emilio Di Marzio consigliere comunale del PD.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©