Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Esposito (Industria Alimentare): “con lo sviluppo sostenibile si può sconfiggere la fame nel mondo”


Esposito (Industria Alimentare): “con lo sviluppo sostenibile si può sconfiggere la fame nel mondo”
25/10/2011, 10:10

“L’efficienza e la trasparenza nell’industria alimentare costituiscono un dovere che va al di là degli stessi obiettivi di mercato. Un’impresa sana, una crescita sostenibile delle produzioni, possono contribuire in maniera determinante a sconfiggere la fame nel mondo”. A dichiararlo è il Presidente della Sezione Industria Alimentare dell’Unione Industriali di Napoli, Giuseppe Esposito, che sottolinea l’importanza di una iniziativa come la Settimana Mondiale dell’Alimentazione per sensibilizzare le coscienze e favorire la concretizzazione di politiche finalizzate a debellare un fenomeno che ancora colpisce quasi due miliardi di persone. “Evitare distorsioni del mercato e assicurare livelli adeguati di sicurezza dei prodotti – rimarca Esposito – costituiscono due delle direttrici fondamentali da seguire per ridurre drasticamente il problema della fame, come opportunamente evidenziato da Federalimentare. L’Expo italiana del 2015 avrà come tema proprio Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. E’ un’opportunità da cogliere, in un’ottica che veda il sistema dell’industria alimentare, anche in una regione dalle grandi tradizioni e preesistenze come la Campania, fortemente proiettato sia verso la legittima aspirazione ad accrescere livelli produttivi e di business, sia verso una dimensione di responsabilità sociale. L’alimentare è forse più di qualsiasi altro settore, il campo in cui è possibile coniugare qualificazione dei processi e delle produzioni con sviluppo delle pratiche di Rsi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©