Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Trucchi e segreti per evitare lo stress da vacanza

Estate, in vacanza la coppia scoppia


Estate, in vacanza la coppia scoppia
15/07/2010, 12:07


ROMA - La valigia è pronta, il viaggio è appena iniziato e la crisi di coppia è già in agguato. La vacanza, momento di puro relax e svago in compagnia del partner dei sogni, se non organizzata in ogni minimo dettaglio può trasformarsi in un inferno. Proprio per questo Eliana Monti, fondatrice dell'omonimo club per single, ha stilato un prontuario per evitare lo stress da vacanza e far vivere alle neonate coppie un'estate al top. Per far sì che i giorni di riposo non si trasformino in una odissea, è necessario, in primis, concordare con il partner alcune regole di base sulla tipologia di vacanza che si intende fare. La scelta della meta, il tipo di trasporto da utilizzare, il budget previsto di spesa sono le voci da considerare sin da subito e sulle quali deve esserci massimo accordo, per non incorrere in spiacevoli inconvenienti durante il viaggio. "Le discussioni che nascono prima della vacanza possono turbare il menage, ma sono fondamentali per evitare possibili equivoci in itinere" spiega Eliana Monti. "È necessario essere chiari già nel momento dell'acquisto del voucher su cosa s'intende per vacanza: se lui ama il mare e lei la montagna è impossibile pensare di conciliare i due interessi ed optare per un compromesso. Se i gusti sono agli antipodi, meglio partire per destinazioni differenti magari in compagnia di un amico/a". Una volta scelta la destinazione è importante fare una checklist di tutto il necessario per il viaggio. È consigliato soprattutto preparare con largo anticipo i documenti e controllare le possibili scadenze di passaporti, patenti auto e vaccinazioni. Per evitare i momenti di noia, lo staff del club per single raccomanda di organizzare un breve programma di attività da svolgere nei luoghi di soggiorno, tenendo conto non solo dei gusti personali, ma di quelli che sono gli interessi in comune con il partner. Anche se vacanza è sinonimo di libertà, bisogna cercare di non fare sempre e solo ciò che a piace, ma gestire il tempo in modo da far sentire anche lui/lei protagonista. "Spesso si tende a delegare l'organizzazione della vacanza al partner, facendo sì che questo si senta responsabile di quelli che potrebbero essere gli imprevisti durante il viaggio. Il consiglio è quello di distribuire equamente i carichi di impegni e far sì che anche l'altro possa ritagliarsi momenti di relax. Inoltre è importante non caricare la vacanza di eccessive aspettative e vivere i giorni di break con la dovuta spensieratezza, sorvolando sui naturali contrattempi che possono sempre capitare" chiarisce Eliana Monti. Per quel che riguarda i bagagli è sempre meglio evitare di posticipare al giorno prima della partenza la scelta degli indumenti da mettere in valigia: il rischio che si corre è quello di discutere con il partner per un paio di ciabatte dimenticate a casa. Infine, per le donne, il club per single consiglia di non esagerare con i bagagli. "A 15 giorni di viaggio non devono per forza corrispondere altrettanti paia di scarpe: gli uomini non amano fare i facchini, soprattutto in vacanza!" dichiara sorridendo Eliana Monti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©