Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Estate: spopolano i cocktail dei divi di Hollywood


Estate: spopolano i cocktail dei divi di Hollywood
30/07/2010, 13:07


ROMA - Quale sarà il cocktail dell’estate 2010? Stando ai divi di Hollywood non c’è alcun dubbio: i cocktail Martini ispirati alla Dolce Vita felliniana, a base di Martini Rosato, prosecco, tanto ghiaccio e con una fetta d’arancia a guarnire il tutto: in una parola Martini Royale. Celebrati in tutto il mondo, i cocktail a base di Martini annoverano fra gli estimatori personaggi del mondo dello spettacolo, della politica e della cultura. Il più famoso è sicuramente il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che adora bere lo Straight Up Martini, gelatissimo, mescolato con ghiaccio nella sua coppa. La tendenza pare abbia contagiato numerose star di Hollywood, ognuno con la propria ricetta preferita: da Madonna, che adora il Martini al melograno e lo ha bevuto in diretta al David Letterman Show (startabou.com), a divi come Tom Cruise, Leonardo di Caprio, Meg Ryan e Jennifer Lopez, pazzi per il “Karamel Martini”, ricetta esclusiva del prestigioso ristorante Lotus di New York (barschule-rostock.de). Gwyneth Paltrow dichiara di possedere un vero e proprio talento per la ricetta del Dirty Martini: la diva preparava il cocktail per il padre (closermag.fr), grande amante della bevanda. Una vera e propria mania, dunque, quella che dilaga fra le celebrities: la cantante Kylie Minogue è solita ordinare il Lychee Martini, Oprah Winfrey alterna il Martini al melograno al Lemondrop Martini, John Travolta e David Bowie preferiscono invece il Bombay Sapphire Martini, mentre Whitney Houston apprezza in particolare il Dry Martini (miss-charming.com). Ma la passione dei divi per questa bevanda non è certo una novità. Già negli anni ’50 erano tante le star che amavano sorseggiare un cocktail, come quelli preparati dalle sapienti mani del mixologist Mauro Lotti, che di Martini ne ha preparati tantissimi soprattutto durante il periodo della Dolce Vita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©