Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Allarme del presidente dell'ordine dei medici

Estate:Zuccarelli, occhio ai colpi di calore


.

Estate:Zuccarelli, occhio ai colpi di calore
14/08/2013, 09:24

NAPOLI - La torrida estate napoletana spesso può tramutarsi in qualcosa di veramente pericoloso, specialmente per l'impennarsi delle temperature senza preavviso, circostanza dovuta anche al forte tasso di umidità nell'aria. Per questo il presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli, Bruno Zuccarelli, invita alla cautela contro i rischi derivanti dai colpi di calore. ''Il caldo troppo intenso - spiega - può essere molto pericoloso. Senza rendersene conto ci si può esporre a gravi rischi. Particolarmente insidiosi per la salute, i colpi di calore non sono necessariamente legati all'esposizione diretta ai raggi solari e sono molto pericolosi per bambini e anziani''. ''Il rischio - prosegue Zuccarelli - non deve essere sottovalutato. Se si resta troppo a lungo in luoghi estremamente caldi il corpo non riesce efficacemente a disperdere calore, e questo può por tare a conseguenze anche serie. Quindi, se ci si sta mettendo in viaggio sarebbe bene cercare di spostarsi al mattino presto o nel tardo pomeriggio. Per riequilibrare la temperatura corporea meglio concedersi delle soste in luoghi freschi e bere a sufficienza». Ma quali sono i sintomi che devono mettere in allarme? ''Sonnolenza, irritabilità e inappetenza sono i primi campanelli d' allarme. Se non si interviene subito, la situazione può aggravarsi e arrivare addirittura alla perdita di coscienza o a uno scompenso cardiaco. In questi casi meglio non esitare, si deve contattare immediatamente il 118 o se possibile raggiungere il più vicino pronto soccorso''.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©