Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Estorce la paghetta al fratello e si scaglia contro i genitori, 22enne in manette a Pompei


Estorce la paghetta al fratello e si scaglia contro i genitori, 22enne in manette a Pompei
15/12/2009, 16:12


POMPEI
- Gli agenti del Commissariato di Polizia “Pompei” hanno sottoposto a Fermo di P.G. M.M. di 22 anni, perché responsabile del reato di estorsione continuata ed aggravata, nei confronti del fratello 15enne e dei genitori. I genitori del giovane 22enne, stanchi ormai delle violenze, dovute alle continue richieste di soldi, già il 2 dicembre u.s. lo avevano denunciato alla Polizia in quanto, dopo aver estorto loro del denaro, nonché la paghetta al fratello minorenne, non aveva esitato di minacciarli, impugnando una bottiglia di benzina, di voler dar fuoco all’abitazione.
Il tempestivo intervento dei poliziotti, nella notte, ha evitato il peggio.
Il giovane, infatti, questa volta, dopo aver già estorto, in poco meno di 1 ora, la somma di €.44,00, al diniego di un’ulteriore somma di denaro, non ha esitato a scagliare contro i genitori un televisore, una stufa elettrica ed altre suppellettili, tanto da procurargli lesioni guaribili in 7 giorni.
Gli agenti hanno bloccato ed arrestato M.M., conducendolo al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©