Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scoperti a giocare al video poker con i soldi estorti

Estorcevano denaro ad un 81enne: arrestati


Estorcevano denaro ad un 81enne: arrestati
15/06/2010, 09:06

PALERMO - I carabinieri di Cefalù e Monreale hanno arrestato nel palermitano due uomini, disoccupati, che da cinque anni estrocevano denaro ad un pensionato di 81 anni. Michele Sabatino, 40enne di Campofelice di Roccella, e Mario Sinieri, di 48 anni e originario di Collesano, ogni mese sottraevano all'anziano dai 50 ai 300 euro a testa, nonostante l'uomo vivesse con una pensione tanto esigua da costringerlo a vivere in una casa senza gas e senza luce. Avendo svolto soltanto lavori saltuari, infatti, l'uomo ha una pensione che non supera i 600 euro. Attraverso le intercettazioni telefoniche i carabinieri hanno verificato che i due estortori, ricorrendo a minacce di morte, hanno continuato a pretendere denaro, anche a distanza di pochi giorni l'uno dall'altro, nonostante l'anziano avesse spiegato l'impossibilità di arrivare a fine mese senza poter utilizzare interamente la propria pensione.
Secondo un calcolo approssimativo, nel corso degli ultimi cinque anni Sabatino e Sinieri in totale avrebbero estorto all'uomo circa 50mila euro. L'atto compiuto dai due uomini è già di per sè un reato, che potrebbe divenire ancora più grave se si considera l'utilizzo che è stato fatto del denaro estorto: uno degli indagati è stato sorpreso a giocare al video poker dagli inquirenti che l'avevano pedinato. All'estorsione successiva si è proceduto con l'arresto degli aguzzini, ponendo fine all'incubo che per cinque anni ha accompagnato il povero anziano che, privo di denaro, spesso non poteva neanche comprarsi da mangiare.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©