Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Nel mirino cinque clan del napoletano

Estorsione a impreditori edili torresi: 28 arresti


Estorsione a impreditori edili torresi: 28 arresti
15/12/2011, 08:12

Estorcevano grosse somme di denaro a imprenditori edili di Torre del Greco. Un’imponente operazione dei Carabinieri della Compagnia corallina ha portato allo smascheramento degli affari illeciti condotti da cinque clan del napoletano. I militari dell’Arma hanno dato esecuzione ad Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli a carico di 28 persone appartenenti ai clan camorristici dei “Formicola”, “Mazzarella”, “Altamura”, “Rinaldi” e “Contini”, operanti nella periferia Est e nella zona centrale di Napoli. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, detenzione e porto illegale di armi ed elusione alla normativa in materia di prevenzione patrimoniale. Nel corso d’indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, i carabinieri hanno delineato il ruolo degli affiliati di rilievo e i collegamenti operativi dei citati clan per impedire tentativi di ingerenza di altri gruppi criminali, scoprendo numerose estorsioni ai danni di imprenditori edili dell’area di Torre del Greco.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©