Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Europei 2012: la Nazionale Italiana è al quarto posto per numero di fan su Facebook


Europei 2012: la Nazionale Italiana è al quarto posto per numero di fan su Facebook
07/06/2012, 10:06

Alla vigilia dei Campionati Europei 2012, secondo la ricerca condotta daLEWIS PR in collaborazione con Statilizer, è la Nazionale Russa a interagire maggiormente con i proprifan di Facebook, mentre l’Italia, nonostante sia al quarto posto per numero di fan, non eccelle nel coinvolgimento della community, ottenendo un deludenteterz’ultimo posto. Se il team russo è quello più attivo, la nazionale con un numero maggiore di fan sulla pagina ufficiale è l’Inghilterra, con oltre 1,4 milioni di “mi piace”.

Cristiano Ronaldo, oltre a essere uno dei più forti giocatori al mondo, conferma la sua leadership anche sul Web con una pagina Facebook di oltre 44 milioni di fan, e la community più attiva. Sfiora il podio il nostro Claudio Marchisio, con una community molto coinvolta, anche se non quanto quella dei rivali spagnoli Casillas e Iniesta. Sperando che la sfida sul campo di domenica 10 giugno (Italia-Spagna) abbia ben altro esito…

La ricerca di LEWIS PR, agenzia di comunicazione digitale, insieme a Statilizer, il tool di analitica per Facebook, ha analizzato il numero di sostenitori che le squadre nazionali e i principali giocatori di Euro 2012 riescono a raggiungere attraverso le proprie pagine fan. Non solo, lo studio ha misurato anche il livello di coinvolgimento delle community tenendo conto dell’attività dei fan sulle diverse pagine nel periodo che va dal 1 ° gennaio fino al 31 maggio 2012.

Quest’analisi ha consentito di ricavare un punteggio chiamato “Tasso di coinvolgimento reale” che rappresenta la somma delle interazioni – post/commenti/like – effettuate dai fan delle 16 nazionali e dei singoli calciatori.

Per quanto riguarda il dialogo con la community, insieme alla Russia, si guadagnano il podio l’Olanda e la Germania. Fanalino di coda la Danimarca.

Di fatto, dalla ricerca emerge che avere un numero elevato di fan sulla pagina non significa necessariamente che vi sia interazione e coinvolgimento da parte o nei confronti della community. L’Inghilterra e l’Italia ne sono un esempio: molti fan e poca interazione rappresenta un binomio che si traduce in un’opportunità persa. Infatti, come abbiamo già riscontrato in precedenza per i campionati di calcio nazionali e per la Six Nations Cup di Rugby, i tifosi hanno scelto i social media per supportare la propria squadra del cuore.

“Il tifo non sarà più solo una pratica legata alla frequentazione degli stadi. Nel corso di Euro 2012, milioni di fan sosterranno la propria nazionale non solo in Tv, ma anche sulle pagine di Facebook”, ha dichiarato Chiara Morelli, Head of Accounts di LEWIS PR in Italia. “Ecco perché è importante che le squadre e i giocatori siano presenti in maniera proattiva sulla rete. Questa ricerca dimostra che, sebbene il calcio si stia muovendo in questo senso, iprotagonisti degli Europei 2012 hanno ancora molta strada da fare.”

Se nel corso del campionato dovessero emergere nuovi calciatori che si distingueranno per la propria presenza su Facebook, li troverete senz’altro nell’aggiornamento dell’analisi che LEWIS PR e Statilizer rilasceranno a torneo concluso. In quell’occasione, sarà così possibile decretare il Campione di Facebook degli Europei 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©