Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Evade dagli arresti domiciliari. Le sentinelle lo avvisano, ma la polizia lo arresta


Evade dagli arresti domiciliari. Le sentinelle lo avvisano, ma la polizia lo arresta
14/03/2010, 13:03

NAPOLI – Gli agenti del Commissariato P.S. Secondigliano hanno arrestato Carmine Aversano, 34enne napoletano, per evasione dagli arresti domiciliari.

I fatti si sono svolti verso le 19.30, quando in Via Duca Degli Abruzzi, gli agenti di una volante hanno riconosciuto Aversano che stazionava nei pressi del civico 67. L’uomo era infatti noto ai poliziotti in quanto sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione situata nelle immediate vicinanze.

Alcuni passanti si sono accorti della presenza dei poliziotti ed hanno subito urlato ad Aversano la classica frase “..e’ guardie….. e’ guardie.. fuje…fuje” per poi dileguarsi tra i vicoletti della zona. A questo punto l’uomo, senza alcuna esitazione, si è quindi precipitato all’interno del vicino cortile sul quale si affaccia l’ingresso della sua abitazione. Prontamente inseguito e bloccato dagli agenti, ha poi dichiarato di trovarsi fuori dall’appartamento a causa di una lite coniugale.

Carmine Aversano è stato quindi subito arrestato. Domani mattina sarà giudicato con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©